Aspirante runner con lombocruralgia

In quest’ultimo mese ho corso molto poco ma in compenso ho imparato una cosa nuova: c’è una specie di gemello del nervo sciatico, meno conosciuto, che dà gli stessi sintomi della sciatalgia ma in punti diversi: il nervo crurale.

La differenza, se ho capito bene, è nel punto in cui il nervo si infiamma ovvero in quale vertebra viene “schiacciato”.

Non ho intenzione di fare un post su questo nello specifico, ma ho scoperto, con i miei acciacchi del momento, una cosa che non sapevo. Anche il dolore all’inguine che si propaga fino al ginocchio, quasi togliendo sensibilità alla gamba nella parte anteriore (avete mai fatto una epidurale? Stessa sensazione anche se più leggera), può essere causato dall’infiammazione di un nervo. Il nervo sciatico ha effetti dolorosi sul gluteo e la parte posteriore della gamba, invece il nervo crurale porta dolore all’inguine e alla parte anteriore della gamba. Entrambi questi nervi, quando sono infiammati, procurano dolore alla schiena nella parte lombare.

Bene. Sappiatelo, visto che io prima di capire cos’era e di rivolgermi ad un medico ero convinta che fosse un problema venoso, anche per precedenti avuti durante una delle mie gravidanze.

Bene. Detto questo, non corro, da 15 giorni e nei 15 giorni precedenti ho corso molto poco…

E cosa succede quando una pigra come me spezza il ritmo e non mantiene l’allenamento minimo? La pigrizia riesce con tutta la sua forza. Imponente e implacabile.

Ora sto meglio anche se ancora non completamente a posto e quindi potrei iniziare a fare qualche piccola corsetta senza pretese… e invece non lo sto facendo. Quindi, seguendo lo spirito iniziale di questo blog, che in fase di apertura voleva essere solo una specie di condivisione dei miei progressi nella corsa,  cazziatemi!

 

 

Annunci

33 thoughts on “Aspirante runner con lombocruralgia

  1. Ok ti cazzio subito: nonesistechetifaistenderedauninfiammazionedalnomeignotoooo!!!! No dai scherzi a parte, è normale, riprendere dopo una sosta forzata è dura per chiunque. Ma se ho capito un po’ come sei, a breve sarai di nuovo li a sgambettare. Dai dai, forza Moni!

    Liked by 1 persona

  2. Sai hai fatto centro.io ho gli stessi sintomi.mi fa male linguine,i bicipiti femorali e il gluteo sinistro.facendo karate mi e’ difficile arrivare in faccia con un calcio.prima i,vece ci riuscivo.
    Grazie per la dritta andrò da un ortopedico.però io no, mollo.duro a morire.ciauuuu

    Liked by 1 persona

      1. aggiungo: una donna che lavoro e ha una famiglia e tiene ad entrambe le cose, sì. Una donna che lavora ha una famiglia ma mette comunque se stessa davanti a tutto, no. Esistono persone cosi che sopravvivono grazie agli affetti vicini che per amore dei bambini corrono continuamente in aiuto

        Liked by 1 persona

      2. ho sempre rifiutato l’aiuto da parte dei nonni preferendo nido e babysitter per avere maggiore autonomia e indipendenza educativa MA qui sto parlando di persone che trascurano completamente la famiglia, persone che non avrebbero mai dovuto mettere al mondo dei figli.
        Mi comporto come te, mi piace occuparmi personalmente dei miei figli e più crescono e più ritengo che sia necessario il nostro supporto emotivo (l’accudimento fisico alla fine possono farlo tutti)

        Mi piace

      3. Si, ma anche questi poveri mariti (o mogli) trascurati, non ci sono soltanto i figli, anche gli adulti possono avere bisogno di sostegno perchè si sentono fragili, in certi periodi. Non vale esserci solo per fare sesso, la vita è fatta di mille colori.

        Liked by 1 persona

      4. verissimo e condivido in pieno, Mio marito usa il termine “vessati” che effettivamente ben rende.
        Purtroppo però ci sono casi in cui marito e moglie si separano e i figli non vengono più accuditi come prima, come se la fine del sogno “della Happy Family” significasse riaprtire da zero non considerando invece gli esseri che hai messo al mondo e che alla fine (apparenze a parte) vengono di fatto cresciuti da persone anziane, giorno e notte.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...