L’importanza dell’idratazione nello sport

Quando si pratica attività sportiva la temperatura interna del nostro corpo aumenta in quanto l’energia viene trasformata in calore. Più l’attività fisica è intensa, maggiore è l’energia che verrà utilizzata dal nostro organismo e maggiore sarà il calore prodotto all’interno del corpo.

sudore2-630x360Il corpo umano però è un macchina perfetta e l’aumento della temperatura corporea viene bilanciato da un “sistema di raffreddamento” che permette di continuare a praticare esercizi ad alto livello d’intensità, senza danneggiare gli organi interni.  L’evaporazione del sudore permette di far fronte ad un incremento rapido della temperatura corporea. Un po’ lo stesso meccanismo che accade quando in caso di febbre alta e si somministra un antipiretico che abbassa la temperatura con una sudorazione copiosa.

Quando si corre all’aperto, soprattutto d’estate, potrebbero esserci condizioni atmosferiche tali da rendere più difficile questo processo di diminuzione del calore come, ad esempio, in presenza di  un’elevata temperatura esterna e di un alto tasso di umidità.

Per questo motivo, in tali condizioni ambientali, è importantissimo reintegrare i liquidi persi.

Chiedendo aiuto a Wikipidia veniamo a sapere che il sudore è un liquido ipotonico (ca. 110 mmol/l) secreto dalle ghiandole sudoripare della pelle. È composto di acqua, ioni (Na+, K+, Cl), urea e immunoglobuline. È composto anche da colesterolo e, durante sforzi fisici rilevanti, acido lattico.
Se non reintegriamo correttamente i liquidi possiamo andare incontro a disidratazione o iponatriemia.3065

La disidratazione è quella condizione che si ha  quando il bilancio dei liquidi è negativo, ovvero le perdite sono superiori al reintegro.

L’iponatriemia, invece, si ha quando la concentrazione di sodio nel plasma è più bassa del normale.

Tutte le persone che fanno attività fisica molto prolungata nel tempo, soprattutto in condizioni di caldo umido sono a rischio di iponatriemia. Tra la categoria dei runner, i più a soggetti ad iponatriemia sono i maratoneti e gli ultramaratoneti.

L’attività fisica di lunga durata comporta perdite di sodio attraverso la sudorazione. Queste perdite possono facilmente essere superiori al quantitativo introdotto con l’alimentazione o con i  liquidi a meno che non si utilizzino bevande specifiche ad alto contenuto di sodio.

Sia la disidratazione sia l’iponatriemia possono essere pericolose per l’organismo.

Ho intenzione di approfondire l’argomento in futuro con altri post, quindi se vi interessa…

Stay Tuned 😉

 

Annunci

14 thoughts on “L’importanza dell’idratazione nello sport

  1. Il nostro corpo e’ una caldaia.consumiamo di più in inverno le vitamine che durante l’estate.perché questo:perché il corpo deve stare ad una certa temperatura.se si fa attività fisica in orari caldi,bere sempre anche se non si
    ha la sensazione della sete.quando arriva la sete ormai e’ troppo tardi,si va in crisi di fame,vale ancora di più in inverno per il motivo sopra citato.ciao runner,domenica si corre la half marathon a piacenza.

    Liked by 1 persona

  2. Racconta, racconta che l’idratazione è importante. Nel libro “Chi running” l’autore usa una camel bag e beve un sorso ogni 10 minuti ma sinceramente mi sembra un’esagerazione. Io nelle mezze maratone bevo mezzo bicchiere ai ristori ogni 5 km mentre nelle gare più corte (fino a 13-15 km) specialmente in inverno tendo a saltare i ristori e a non bere. In estate se è molto caldo invece prendo due bicchieri: uno lo bevo e l’altro me lo verso in testa!
    Da un po’ di tempo ho preso l’abitudine la mattina appena mi alzo di prendere un bel bicchierone di acqua calda col succo di un limone e di fare colazione dopo circa 15 minuti. Ecco, se vado a correre dopo aver preso acqua e limone, senza fare colazione, mi sento energico e non sento la sete: una volta ho perfino fatto 22 km senza bere, sentendomi proprio bene… Logicamente una volta a casa ho reintegrato tutto, mangiando e bevendo…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...