Secchiata d’acqua punitiva – dove giocano i bambini?

giochi-all-aperto-per-bambini-2-3-4-anniC’erano una volta i cortili dove i bambini potevano giocare a saltare alla corda, potevano giocare a nascondino o ad acchiapparella.

Ora non possono più farlo, a quanto sembra. Molti regolamenti condominiali lo vietano espressamente, altri si limitano a richiedere di osservare le ore notturne e di riposo. Poi ci sono i cittadini che decidano di ergersi a vigilantes del comprensorio e se dei bambini giocano sotto casa, invece di parlare con i genitori o chiedere magari di fare più silenzio (sempre se il problema fosse il rumore) decidono di tirare una secchiata di acqua dal terzo piano. Sfortuna vuole che una bambina venga presa in pieno e si ritrovi bagnata come uscita da una doccia.

Questo è quello che è accaduto ieri nel mio condominio.

Quando abbiamo scelto quella casa ci siamo innamorati soprattutto del viale con i giardini, dove ho pensato che i bambini potessero giocare.

Ma c’è sempre più spesso il condomino a cui dà fastidio vedere i bambini giocare. Sentirli. Una volta,  i miei nonni  e i loro coetanei, erano felici nel vedere i bambini giocare all’aperto, sentire le loro voci eccitate e allegre e sentire le loro risate. Oggi le persone anziane sono sempre più infastidite dalla presenza dei bambini, tutta la nostra società ne è infastidita. A Roma stanno aprendo locali dove i bambini non sono graditi. Fuori dalla vetrina ci sono adesivi come quelli in cui c’è l’ingresso sbarrato agli animali.

Evidentemente questa è una società in cui non c’è più spazio per l’infanzia.

Attenzione, so bene che spesso i bambini disturbano, sono maleducati e non rispettano le più basilari regole del comportamento. Purtroppo molti genitori non si preoccupano minimamente di controllare che i loro figli non disturbino gli altri.

Ma qui il discorso è diverso.

Il problema non sono gli schiamazzi, la maleducazione o la possibilità che un pallone rompa una finestra.

Qui parliamo di bambini che giocano a nascondino, delle loro risate e dei loro urletti di gioia nel dire TANA!

Qui parliamo di bambini che per un’ora al giorno (solo per un’ora al giorno!) verso le sei di sera scendono in cortile per giocare un po’.

Forse non siamo più disposti a sentire i rumori della vita. Ormai le finestre rimangono chiuse perchè dentro c’è l’aria condizionata e così rimaniamo isolati dal resto del mondo. Una volta i vecchietti si mettevano alla finestra e osservavano i bambini che giocavano. Oggi, evidentemente, sono disturbati mentre guardano qualche programma alla tv.

I bambini del mio condominio da oggi pomeriggio si adegueranno, per forze di causa maggiore e non scenderanno più a giocare all’aperto. E io sono triste.

videogiochi-606bee93c1c125bfbb0be8eb8a89b906b

 

Annunci

22 thoughts on “Secchiata d’acqua punitiva – dove giocano i bambini?

  1. A me i bambini non danno fastidio, mi danno fastidio i loro genitori che, nei rari casi in cui si azzardano a riprenderli, urlano più dei loro pargoli.
    Nel cortile di casa mia i bambini scendono a giocare, sì, urlano e la palla fa rumore… ma non sono loro a darmi fastidio, sono gli altri vicini (adulti, visto che la più giovane del gruppo ormai avrà 15 anni) che strillano tutto il giorno le loro questioni personali di bucato, figli che escono con gli amici, compiti da fare, fidanzatini e gusti culinari. Tra poco le finestre verranno nuovamente aperte ed io sarò aggiornata su Camilla, Giorgia e Giulia.

    Liked by 1 persona

  2. Amen!
    I bambini sono bambini: giocano, corrono, sorridono, schiamazzano e da sempre fanno così. Più andiamo avanti e più mi rendo conto che questa civiltà si sta evolvendo in maniera regressiva: non esiste più l’umanità considerata umana, sembriamo tutti dei cyborg incollati ai palmari, alla tv, ai pc, ai cellulari e quando veniamo disturbati ci lamentiamo per continuare a fare quello che stavamo facendo: il nulla.
    Sono un’amante della vita e di tutto quello che la rappresenta e se mai qualcuno, dove abito io, dovesse lamentarsi del bambini che giocano e sorridono io sarò sempre dalla parte del bambino, non è giusto privare un’infanzia della propria infanzia. Si al gioco e no al lamento.
    Poi ovviamente c’è l’eccezione: se un bambino gioca a palla contro ai miei fiori e me li rovina tutti, vado dal genitore a dire di farlo giocare più in là (ma non gli dico di non farlo giocare, non sarebbe giusto e nemmeno cortese). Ti auguro una buona giornata 🙂

    Liked by 1 persona

  3. Lo scorso week end sono andato due giorni di Val di Merse (Chiusdino e dintorni) e vistando i vari paesetti ho notato i bambini che giocano in strada e girellano in bicicletta in piena libertà… senza genitori o magari con i genitori che sbirciano dalla finestra. Mi sono ricordato della mia infanzia negli anni ’70 e ho pensato alla tristezza dei bambini di città a cui in pratica viene impedita ogni attività all’esterno, che non sia nei giardinetti pubblici e non sia sorvegliata a vista dai genitori… Se fossi un bambino di oggi vorrei nascere in un paesetto di poche anime!

    Liked by 1 persona

    1. è vero. Oggi per pericoli vari non puoi permetterti di lasciare un bambino da solo in strada.ed è un vero peccato, perchè i bambini hanno ancora voglia di correre e stare all’aperto e lo preferiscono ai video, peccato che spesso non possono.

      Liked by 1 persona

  4. Sì, infatti, sono tutti attaccati ai tablet i bambini, mannaggia. Forse perché, come dici tu, magari vorrebbero giocare a c’é chi ne è infastidito. Ma so anche di bimbi di città che preferiscono i videogame alla palla in giardino. E poi non ti dico quanti bambini maleducati che vedo! Ma so bene che la colpa è da attribuire ai genitori…belli i tempi in cui giocavo con le Barbie in giardino da mia nonna insieme agli altri bimbi del suo condominio!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...