Si può davvero correre con il caldo?

tempLe temperature questi giorni sono davvero afose e le previsioni prospettano giorni ancor più caldi. E’  davvero possibile correre con il caldo senza collassare o disidratarsi completamente? Da pigra quale sono la risposta è un secco “no, non è possibile”. Ecco un’altra buona scusa per rimandare un’uscita di corsa. Ma da brava aspirante runner vado e leggo consigli ogni dove.

In pratica ho capito poche cose: bisogna bere molto, uscire possibilmente con un cappellino e abbigliamento traspirante, preferire le prime ore della mattina. Bene, ho scoperto che il popolo dei runners è un popolo di stacanovisti che punta la sveglia massimo alle 5.00, dopo fa troppo caldo e comunque bisogna avere il tempo di fare la propria uscita rientrare e con la dovuta calma farsi la doccia e prepararsi per andare al lavoro.

Qualcuno invece opta in questo periodo per la corsa indoor sul tapirulan o sostituisce la corsa con il nuoto o con altre attività di palestra. Ma il vero runner corre!

Quindi armiamoci di santa pazienza. Scegliamo percorsi ombreggiati o comunque con fontanelle a disposizione e rallentiamo il passo. Tanto con il caldo si va più piano, non c’è una possibilità diversa.

Intanto diamo un’occhiata a questi nove consigli per chi vuole correre d’estate, perchè la nostra missione è correre!

Annunci

2 thoughts on “Si può davvero correre con il caldo?

  1. Sto iniziando a leggere ora alcuni degli articoli che hai pubblicato e volevo giusto fare un commento sul correre quando fuori è molto, ma molto caldo, come lo è stato l’estate scorsa. A volte infatti è davvero difficile scegliere un momento della giornata che è più fresco, perchè sia che corri al mattino o alla sera tardi la temperatura è cosi alta che inizi a sudare dopo 1 km. Dopo aver corso a qualsiasi ora anche in estate credo che la scelta ricada sulle prime luci del giorno, quando non sei ancora sui 30 gradi e più. Anche se devo dirti la verità: sono state pochissime le volte che in estate ho corso alle sei del mattino. Di sicuro da evitare sono le uscire tra mezzogiorno e le tre. L’ho fatto, e non è il massimo. E’ vero che se ami correre lo fai a qualsiasi ora, ma non certo a richio di collassare. Perciò l’importante è essere sempre vicino ad una fonte di acqua e in posti che prevedano percorsi ombreggiati se possibile, e se vedi che non ce la fai rientra a casa, molto meglio tornare il giorno dopo.

    Liked by 1 persona

    1. D’estate mi piace correre la mattina presto e quando sono riuscita la scorsa estate ho optato per questa scelta anche se ho anche a volte optato per uscite in tardo pomeriggio, un po’ più caldo ma ugualmente fattibile. Grazie per il commento. Molto gradito

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...