Ahiaiai la cervicale!

Ecco che felicecaricatura_headerhome di tutti i tuoi propositi fatti, ti ritrovi a fare i conti con un nemico che non è la pigrizia ma un malore che ti lascia interdetta.

Mi ritrovo a svolgere le mie quotidiane attività di mamma di famiglia quando all’improvviso un uragano mi investe in pieno. Questa è la mia sensazione. Perdo completamente l’equilibrio e ho la sensazione di precipitare e di cadere, pur essendo in quel momento seduta. Il tutto dura poco più di una frazione di secondo ma rimango senza fiato e un po’ smarrita.
Mi misuro la pressione ed è normale 68-117 con 68 battiti al minuto. In cuor mio già lo sapevo visto che la sensazione che ho avuto nulla ha a che fare con un collasso o con un giramento di testa da calo improvviso di pressione.

Contemporaneamente comincio a pensare a cosa sia successo. Forse una labirintite, penso. In effetti mi comincia a far male l’orecchio destro e un forte senso di nausea quasi mi impedisce di mangiare. E’ l’ora di pranzo e  cerco di sforzarmi di mangiare anche per stare con la famiglia e non spaventare nessuno… lo sono abbastanza già io. Ho la netta sensazione che quello sbandamento che ho provato è una cosa totalmente nuova e non capisco cosa possa essere. Sono un po’ frastornata e la cosa non mi piace affatto.

Un leggero attacco di panico mi assale. Cerco di gestire l’ansia, come faccio sempre per non far appanicare pure gli altri… d’altronde lo so che sono ipocondriaca.

Però sono un animale da pc quindi mi metto su internet e cerco labirintite e scopro che i sintomi ci sono tutti. Ma la cosa interessante è che scopro che la labirintite spesso è associata alla cervicalgia. Anzi scopro anche che non bisogna confondere la labirintite con la labirintopatia, che si ha quando i disturbi non sono continuativi nel tempo ma vi è stato un episodio acuto. Mi convinco di rientrare in questo secondo caso.

Quest’anno spesso ho sofferto di rigità al collo e dolori cervicali che mi hanno tediato non solo localmente ma anche irradiandomi un chiaro conseguente mal di testa.silhouette-543660_640

Diagnosi fatta: il problema è la cervicale che non curata può irradiare il dolore fino all’orecchio e creare vertigini tipo quelli dati dalla labirintite.

Io la mia diagnosi me la sono fatta, ora andrò dal medico per vedere cosa è stato.

Nel frattempo un po’ di yoga al mattino mi aiuterebbe a essere meno rigida e a migliorare in generale la mia postura. 🙂

Devo rimettermi a posto che domani vorrei tornare a correre!!!

Annunci

One thought on “Ahiaiai la cervicale!

  1. Lo yoga è un toccasana e ottimo per riscaldamento/recupero pre/post corsa. Io dallo scorso anno pratico Daoyin yangsheng gong che (molto in grandi linee) sarebbe la versione cinese dello yoga…. E devo dire che mi aiuta molto anche nella corsa…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...